Perché creare un calendario d’avvento per i tuoi potenziali clienti

Il primo dicembre è DA SEMPRE uno dei miei giorni preferiti di tutto l'anno. Quasi meglio del compleanno - per dirti quanto mi piaceva questo giorno. Perché questo?
Calendario dell'avvento

Il primo dicembre è DA SEMPRE uno dei miei giorni preferiti di tutto l’anno. Quasi meglio del compleanno – per dirti quanto mi piaceva questo giorno.

Perché questo?

Perché in Danimarca è usanza avere uno o più calendari d’avvento in azione da questo preciso momento in poi.

Se non sai bene cosa sia un calendario d’avvento è in pratica un modo per aiutare i bambini (soprattutto – ma piace anche agli adulti) a superare tutti i giorni fino a Natale, la festa più importante dell’anno.

Consiste in “aprire uno sportellino” al giorno e dentro allo sportellino c’è un “regalino” o qualcosa di simile.

Quando ero bambina io ne avevamo 4 o 5 calendari d’avvento:

C’era quello più noioso della Unicef, un’associazione benefica che in qualche modo aiutava i bambini del terzo mondo. Consisteva in un enorme disegno su cui erano incisi degli sportellini e ogni giorno bisognava aprirne uno per scoprire un disegno.

Poi c’era quello di cioccolato. Stesso principio, solo che dietro allo sportellino c’era un cioccolatino. Mio fratello e io dovevamo condividere questi due in modo che un giorno ti toccava il cioccolatino – e un giorno il disegno.

Poi c’era…oh gioia! …”il sacco di Babbo Natale”. Il “sacco di Babbo Natale” era un patchwork in 2D fatto da mamma in cui le parti che raffiguravano la barba e il sacco di Babbo Natale erano in 3D.

E nel sacco c’era ogni mattina un regalino.

Poteva essere una nuova gomma da cancellare, profumata e bella da vedere.

O una matita particolare.

O un paio di calzini con dei disegni.

O anche semplicemente un cioccolatino e una clementina quando mamma non era riuscita ad andare a comprare nulla di speciale.

Era il locomotore che ogni giorno ci spingeva giù per le scale – questo e il “calendario d’avvento” alla radio.

All’epoca non avevamo la televisione (per scelta, i miei l’hanno comprata quando avevo 13 anni) ma ascoltavamo la radio mentre facevamo colazione.

E alla radio raccontavano storie del Natale, spesso molto divertenti, e noi eravamo incollati ad ascoltarle ogni mattina.

Perché ti racconto questo?

Perché il Natale è ancora un periodo magico per tanti di noi, un periodo di regali e divertimento.

E se vuoi può diventare un bel modo per attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti.

Come? Beh, potresti creare delle occasioni speciali, specifiche per ogni giorno da qui a Natale. Occasioni per il tuo potenziale cliente di conoscerti meglio, incuriosirsi nei tuoi confronti, magari fare il suo primo acquisto da te.

Ovviamente devi offrire qualcosa di valore per lui – per tutto quello che non vuole nessuno ci sono i saldi o le svendite 😉

Ma pensa un po’ se cominciassi a creare 24-25 occasioni specifiche per lui per venire in contatto con te, per conoscerti da più vicino e per comprare da te.

Potrebbe essere che ti generi più possibilità di portare a casa un bel contratto o per fare qualche vendita che difficilmente sarebbe arrivata se non avessi fatto il calendario?

Questo è ciò che faccio qui sul blog e ovunque altro io comunichi.

Perché desidero offrirti l’occasione di conoscermi meglio in modo che tu possa iniziare a capire come potrei, eventualmente, esserti d’aiuto.

Oggi NON E’ il primo dicembre.

Non è nemmeno lontanamente dicembre. E quindi non dovrei parlare del calendario d’avvento.

Ma in realtà ha molto senso per me iniziare questa avventura del nuovo blog con questo articolo. Perché ciò che desidero creare è proprio questo – un “calendario d’avvento” in cui ogni settimana potrai trovare

nuovi spunti per la tua attività

nuovi modi di “fare le cose”

nuove riflessioni

nuovi modi di conoscermi meglio e sapere se io possa essere la persona giusta per te

nuovi contenuti, anche gratuiti, da visualizzare

Creare un calendario d’avvento per i tuoi potenziali clienti potrebbe avere senso. Soprattutto quando arriveremo più vicino a Natale.

Per ora goditi questo, anche se sono in anticipo di 6 mesi.

Annette

P.S. Se non l’hai ancora fatto controlla la sezione delle “Risorse gratuite” per non perderti occasioni di miglioramento preziose.

 

 

Condividi sui social:

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on telegram
Share on skype